BENVENUTI  ::  CINEMA E TV  ::  INFORMATICA  ::  LETTERATURA  ::  MUSICA  ::  >  ::  PROFILO

Opinabile

è tutto ciò che scrivo, vedi tu se credermi o rendermi infelice...

lunedì 9 novembre 2009

Il ventennale della caduta del Muro di Berlino


Un po' tutte le testate giornalistiche di oggi, sul Web, hanno aperto con l'evento "estero" del giorno: il ventennale della caduta del Muro di Berlino.

Commemorazioni e grandi cerimonie dovute e volute per una pagina di storia che ha determinato la fine di tante cose: del comunismo sovietico, delle forti ostilità e "chiusure" derivate dalla Guerra Fredda e via dicendo. Da quel momento di liberazione, nato non per caso, non senza lasciarsi alle spalle sangue ed errori da parte di tutti i poteri forti in gioco, si sono avviate nuove economie e situazioni geo-politiche che arrivano a "fare sostanza" ai giorni nostri.

Grande "assente" Obama; la Merkel è in prima lienea, ovviamente, ma ricorda che l'unificazione della Germania è ancora "incompiuta", a causa dei grandi divari trai tenori di vita delle due ex Germanie (est e ovest); c'è chi ricorda come furono le reazioni del Partito Comunista Italiano, tra l'ansia dei "compagni" e la dichiarazione di Natta che affermò che così aveva "ha vinto Hitler" (da La Stampa); si abbatterà un muro simbolico di "tessere" di polistirolo; c'è un po' di tutto, insomma, nelle notizie mattutine del Web (Corriere Della Sera, la Repubblica, il Giornale, La Stampa, Il Mattino, Libero, L'Unità, etc.). Tuttavia resta il fatto che Berlino e la Germania voglia festeggiare la vittoria della Libertà.

Le analisi storico-sociali-politiche le lascio fare agli storici, ai sociologi, ai politologi ed agli esperti in questo settore. In questa sede mi limito solo ad apprendere. E per apprendere cose che ormai so, ma che voglio ancora capire, mi affido anche a Wikipedia: qui.

Dal punto di vista enciclopedico trovo la scheda interessante. Inoltre, leggendola, metto a fuoco una cosa che non avevo mai preso in considerazione se non dai freddi numeri conclamati dai notiziari: i tentativi di fuga, falliti e non, scavalcando il Muro. Raggelo perché nessuna notizia della vicenda mi ha mai fatto percepire così da vicino (per quanto ne possa esserlo) la sofferenza di quelle "reclusioni". In particolare mi soffermo sulla nota vicenda di Ida Siekmann: la prima morte, seguita da tante altre, per raggiungere i propri parenti appena al di là dall'altra parte del muro. Il muro era in costruzione: aveva 9 giorni di vita.

(Immagini tratte da Wikipedia a) e Wikipedia b) ).

Ritorniamo ad oggi.

Vediamo come tratta l'argomento la stampa cartacea italiana di oggi con le prime pagine di alcuni giornali:

Corriere Della Sera
la Repubblica
Il Mattino
Il Giornale Di Brescia
Il Messaggero
L'Unità
La Stampa

(fonte: Funize).

Ora vediamo come tratteranno la prima e la seconda serata le reti Tv principali italiane non a pagamento:

Rai 1
20:00    TG1
20:30    AFFARI TUOI
21:10    UN MEDICO IN FAMIGLIA
22:05    UN MEDICO IN FAMIGLIA
23:05    TG1
23:20    SPECIALE TG1
23:25    PORTA A PORTA

Rai 2
20:30    TG2
21:05    VOYAGERAI CONFINI DELLA CONOSCENZA
23:10    TG2
23:25    LA STORIA SIAMO NOI

Rai 3
20:00    BLOB
20:10    LE STORIE DI AGRODOLCE
20:35    UN POSTO AL SOLE
21:05    TG3
21:10    CHI L'HA VISTO?
23:10    REPLAY

Rete 4
20:30    WALKER TEXAS RANGER
21:10    JULIE LESCAUT
23:15    I BELLISSIMI DI RETE 4
23:20    ALIEN

Canale 5
20:00    TG5METEO 5
20:30    STRISCIA LA NOTIZIA
21:10    GRANDE FRATELLO 10

Italia 1
20:05    I SIMPSON
20:30    PRENDERE O LASCIARE
21:10    DE'JA' VUCORSA CONTRO IL TEMPO
23:40    DOMINO

La7
20:00    TG LA7
20:30    OTTO E MEZZO
21:35    MISERABILI

Mi aspetto che almeno tg, speciali e Porta a Porta, La storia siamo Noi ed Otto E Mezzo trattino del Muro. Comunque, per questo argomento, la grande assente è la prima serata.

Concludo: questa sera leggerò... un buon libro!

LR.

P.S. I link agli articoli ed alle prime pagine di gironale riportati oggi funzionano, ma non garantisco il funzionamento in futuro: dipende dai gestori dei siti stessi.

2 commenti:

  1. LA7 ha dedicato l'intera serata (Otto e Mezzo prima, successivamente Miserabili di Paolini) alla caduta del muro di Berlino.

    Miserabili è stata una piacevole sorpresa. Un Paolini diverso, davvero interessante.

    PJ

    RispondiElimina
  2. Grazie PJ per l'update (è quasi una rima forzata...)!

    La7, secondo me, almeno dal punto di vista giornalistico, è un'ottima emittente (e non a pagamento!).

    Ieri non ho potuto verificare con i miei "occhi" ciò che la TV (prima serata) effettivamente trasmetteva: un raffreddore mi ha messo KO.

    Dal mio letto sentivo echi lontani di GF...

    LR.

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento...




ポストの決勝戦!


Lettori fissi...
se non funziona fai refresh (baco di Blogger!) altrimenti "segui" in alto a sx!

Seguo anche...

Piccolo spot per un amico...