BENVENUTI  ::  CINEMA E TV  ::  INFORMATICA  ::  LETTERATURA  ::  MUSICA  ::  >  ::  PROFILO

Opinabile

è tutto ciò che scrivo, vedi tu se credermi o rendermi infelice...

martedì 8 dicembre 2009

John Lennon - Un pensiero al tizio più fottuto di tutti, che è morto 29 anni fa!

8 dicembre 1980, 22.50.
"Ehi, Mr. Lennon! Sta per entrare nella storia!"
Così disse Mark Chapman, allora venticinquenne e disoccupato, prima di sparare quattro colpi di pistola. Quello squilibrato cercò di uccidere proprio lui, John Lennon, il Beatle più famoso ed indiscutibilmente il più interessante personaggio della storia del pop-rock dei 60s-70s. Accadde a New York, sulla 72ª strada, all'ingresso del Dakota Building, il prestigioso palazzo in cui "johnandyoko" vivevano.

23.09 del medesimo giorno: John fu dichiarato morto. Chapman, già agli arresti, realizzò la sua ("squinternata") profezia.


John Winston Lennon da Wikipedia

Passano 29 anni. Siamo nella mia città, in un giorno di festa resligiosa (l'Immacolata, come ogni 8 dicembre). E' un giorno che è iniziato con la pioggia, ma che ha regalato un bel sole autunnale nel pomeriggio. E' un giorno bello e sereno: ce ne vorrebbero altre di queste giornate. Trascorro il tempo in famiglia, non penso minimamente alla musica.

Poi mi arriva un SMS. E' dall'amico DM...
"Un pensiero al tizio più fottuto di tutti, che è morto 29 anni fa!"
Già, è vero. Quel "fottuto" di Lennon morì proprio oggi...

Arriva la sera. Apro questo mio blog poiché mi sento di ricordare John con un post, con questo post. Bazzico un po' su e giù per siti di Internet alla ricerca di una frase, una dichiarazione, un articolo o un'intervista, recente o storica, che identifichi Lennon sia come personaggio sia come persona: voglio fargli una giusta commemorazione. Ma niente; non trovo niente che mi convinca. Mi scervello un po', ma ancora niente. Infine, come un fulmine a ciel sereno, arriva quello che mi serve attraverso questa "filosofica" domanda: "Ma perché cercare parole?".

Già, Lennon sta tutto nella sua musica e va ricordato tramite essa. Non vi sono parole migliori di quelle dei suoi testi per commemorarlo; non vie è musica più bella delle sue composizioni per celebrarlo. Ora ne son convinto: lo ricorderò con tutto lui stesso, con Mother...
So I got to tell you,
Goodbye, goodbye.
LR.
<track>Mother</track>

P.S.: altri formati del video di Mother si trovano qui.

2 commenti:

  1. Come disse Daniele Luttazzi: Il mondo non è perfetto. In un mondo perfetto Mark Chapman avrebbe ucciso Yoko Ono.

    RispondiElimina
  2. Ci può stare, anche se di Luttazzi mi fido come mi fiderei di Magic Alex...

    Comunque, nei riguardi di Yoko Ono ed i Beatles, sono più propenso a prendere per buona questa affermazione:

    "Yoko e Linda si sono presero un sacco di merda, ma la fine dei Beatles non è colpa loro. Il problema è che d'improvviso avevamo 30 anni, eravamo tutti sposati e cambiati."
    Ringo Starr.

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento...




ポストの決勝戦!


Lettori fissi...
se non funziona fai refresh (baco di Blogger!) altrimenti "segui" in alto a sx!

Seguo anche...

Piccolo spot per un amico...